MESSICO FAMILIARE

C’E’  STATO. C’E’! Fondazione Mertz, Torino

“….un progetto delicato che nasce dalla recente esperienza di genitori adottivi di Ottonella Mocellin e Nicola Pellegrini.

E’ un viaggio nella memoria, fatta di ricordi confusi e frammentati che riaffiorano dall’inconscio come un sogno, un’eredità affettiva da tramandare alle generazioni future. Il lavoro nasce da una riflessione sulla complessa relazione tra memoria, ereditarietà, lascito e mortalità e sul motivo inconscio che spinge l’essere umano a diventare genitore.   Intende inoltre indagare il complicato rapporto tra eredità biologica ed affettiva, questione imprescindibile nelle famiglie adottive o allargate.

Ottonella e Nicola intrecciano i frammenti delle loro memorie famigliari all’esperienza di neo genitori adottivi, alla diffidenza diffusa rispetto a una famiglia che si propone di uscire dal modello patriarcale classico. La loro casa rovesciata porta incise sulle pareti le frasi di razzismo inconsapevole che serpeggiano tuttora rispetto all’adozione e altre forme di unione affettiva. Le pareti della casa sono specchianti e, quindi, nel momento in cui si leggono le frasi incise ci si trova davanti a se stessi. E’ da qui che inizia la consapevolezza per riconoscere il proprio Messico famigliare o per cantare insieme a Enzo Jannacci e Paolo Conte : Mexico e nuvole il tempo passa sull’America il vento insiste con l’armonica, che voglia di piangere ho. (….) tutto si può inventare ma non un matrimonio non si può più… (1970)”.

approfondimento:
http://www.artapartofculture.net/2010/01/18/ottonella-mocellin-e-nicola-pellegrini_messico-famigliare-alla-fondazione-merz-contributo-di-francesca-pasini/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: