PANIKO


///
///
///
///

///

La Montagnola-Bologna, Maggio 2012

Foto e testo di : Gioia Perrone

 
Dopo qualche giorno, trovare di nuovo il ritmo.
Imparare di più dall’estasi di Fritz e da quella di Jek che dice-io mi sento felice come un criceto dopato-mentre aspettiamo il 13 che ci riporta a casa,sfiniti,piedi gonfi.

Nella stanza con i signori Arbus e i beat degli anni ’50, mentre Fritz fa il pisolino. Al risveglio incontro Valentina. Carta geografica familiare, birretta e i racconti sulle aspettative e i ritmi frenetici e la vitasenzacontratti.
Spingere il passeggino fino a LaMontagnola,
crepuscolo
patatine
amicizia
mano piccola di Fritz nella mano grande di Valentina.

Camminare tra gli alberi fino al tendone del Circo Paniko,
si allenano per lo spettacolo tra le tenda e le roulottes: due corpi in equilibrio, carretti e organetti, il coro prova il ritmo.
Bucce di ananas e una chitarrina sul tavolaccio mezzo imbandito.

Scato fotografie in fretta, voglio rivedere la faccia di Fritz davanti a quel trambusto-c’è una tale allegria , una tale concentrazione..

La sera le parole sono pesanti da mettere fuori, da scoprire, le sbaglio tutte.
Sono difficili, perchè  ho guardato troppo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: