POESIA DEL QUASI DUE

 

Foto e testo: Gioia Perrone

 

Manca pochi centimetri a un metro.
L’uno, la misura, il quasi due,
si plana da qualche parte vertiginosamente.

Ha espressioni da uomo, tutto stretto nel succo, tutto quello che sarà
che è stato.
Che era dentro e che ho cacciato, ma come si caccia un sogno fuori
e poi come il risveglio
a riprendere il tatto col mondo.
Io intanto percepisco forte, e prima, ho frequenze limpide
 e so chi chiama e quando, da chi viene
 la voce sovraumana

 

 

 

 

 

 

Annunci

2 Risposte to “POESIA DEL QUASI DUE”

  1. iole Says:

    una potenza infinita, la commozione suprema.

    molto bella.
    ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: