POESIA DEL POPOLO NATURALE

ph: Julia Borissova

testo: Gioia Perrone

 

Dopo una camminata negli isolati dai muri sporchi di questi dintorni
lontana da Castro e dai bagliori
ho preso un sole bianco in faccia
mesto e deciso, e anche innocente.

Poi tornata a casa ho ucciso la prima ape della stagione.
Senza rimedio di giallo e nero, inchiodata al segnale delle nature mozze inchiodata ad antiche patologie da ronzio.

Questo gesto misurato, di annientamento, mi gonfierà ancora e ancora
figlierà quelle inquietudini che vengono la sera
sul destino, sul sole silenzioso, sul peso del corpo,
sul calco dimenticato non già del verde e del suo bisogno,

ma del popolo naturale.

Annunci

2 Risposte to “POESIA DEL POPOLO NATURALE”

  1. Julia Says:

    Grazie Gioia, mi fa piacere che hai messo la mia foto insieme con la tua bella poesia.
    Ciao, Julia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: