POESIA DEL 6 MAGGIO

G.

ph: G. Inglesi

 

Testo:  Gioia Perrone

 

 

Ho la macchina piena delle tue macchinine:

stasera ho trovato quella arancione sul tappetino, scendendo.

Prima è stato stupendo che tu mi sia corso incontro, premendo la mia mano sulla tua guancia.

Sai, è una città di spaesati, non c’è uno tra noi che non abbia paura,

che non si stia sentendo invecchiare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: